More
    Eco Hi-TechMonopattino elettrico: ecologico o no?

    Monopattino elettrico: ecologico o no?

    Monopattino elettrico: possiamo davvero parlare di mobilità a impatto zero?

    Nel 2020 la vendita di monopattini elettrici ha conosciuto un incremento davvero incredibile.

    Parliamo di cifre altissime, solo nei primi 7 mesi del 2020 sono stati venduti 125.000 monopattini, circa il 90% dell’intero comparto di E-Mobility.

    Proprio questo comparto ha sperimentato un +140% di vendite, boom sicuramente generato anche grazie all’erogazione del Bonus Mobilità, ma anche dei vari servizi di sharing che si sono diffusi nelle città.

    Alla luce di questo incredibile successo, apparentemente positivo in termini di impatto ambientale, abbiamo deciso di approfondire il tema.

    Leggi bene questo articolo per saperne di più!

    monopattino elettrico mobilità green

    Monopattino: quanto è ecologico?

    Come per tutti i mezzi di trasporto, se vogliamo misurare l’impatto ambientale dei monopattini, è necessario analizzare le 4 fasi principali del suo ciclo di vita.

    Le prime 2 riguardano la fabbricazione del mezzo e l’energia impiegata durante la fase di produzione

    Successivamente abbiamo la fase che riguarda l’utilizzo e infine la fase di manutenzione e fine ciclo, che riguarda lo smaltimento e il possibile riciclo integrale o di alcune parti.

    Ognuna di queste fasi ovviamente ha il suo impatto ambientale.

    Come per gli altri veicoli elettrici, durante la fase di produzione dobbiamo prendere in considerazione l’energia consumata per:

    • l’estrazione dei materiali e la loro tipologia
    • la trasformazione
    • l’assemblaggio

    Se i monopattini elettrici vengono realizzati con materiali riciclabili quali alluminio e metalli e se durante la produzione viene utilizzata energia da fonti rinnovabili, questa prima delicata fase avrà un impatto ambientale notevolmente più basso.

    La fase che riguarda l’utilizzo del mezzo è fondamentale per stabilire l’impatto generale del monopattino. 

    Infatti, durante l’uso i veicoli elettrici non inquinano perché non emettono CO2, quindi più a lungo verranno utilizzati, maggiore sarà il loro vantaggio ecologico.

    Qui l’aspetto più importante da considerare è il modo in cui vengono ricaricati.

    Per molti servizi di sharing, i monopattini vengono raccolti da camion per essere trasportati alla base di ricarica, questo rischia di compromettere l’aspetto eco-logico della fase di utilizzo.

    Infine, la fase conclusiva del ciclo di utilizzo è molto importante perché i veicoli elettrici sono realizzati con materiali rari e potenzialmente inquinanti.

    Di conseguenza è fondamentale prendersi cura dello smaltimento delle batterie e degli stessi veicoli, per evitare un inquinamento estremamente pericoloso per l’ambiente.

    Monopattino sì o no? Dipende

    Dopo aver chiarito le 4 fasi da analizzare per stabilire l’impatto ambientale dei monopattini elettrici, è necessario dire che ci sono ancora pochi studi specifici sull’argomento.

    Il principale è questa pubblicazione dell’Università della Carolina del Nord, che stabilisce i numeri dell’impronta ecologica di un monopattino elettrico, con un ciclo medio di vita di un anno: 202g di CO2 per km. 

    Questo numero è molto elevato, simile a quello di un’auto tradizionale e 3 volte maggiore di un’auto elettrica.

    “E perché mai?” vi chiederete!

    La fase estrattiva e produttiva, insieme al trasporto dei monopattini per la ricarica, rappresentano il 93% dell’impronta ambientale di questi mezzi.

    Tuttavia la battaglia per la sua ecosostenibilità si gioca su due aspetti legati alla fase di utilizzo: 

    • il ciclo di vita effettivo
    • lo spostamento per cui è utilizzato

    Il ciclo di vita medio è stimato essere di 1 anno, per un massimo di qualche centinaio di km percorsi. 

    Questi mezzi però sono realizzati con le stesse delicate materie prime di altri veicoli elettrici, capaci di percorrere anche oltre 200mila km in svariati anni.

    Se i monopattini in sharing venissero utilizzati per almeno 2 anni, l’impronta ecologica si abbasserebbe a 141g di CO2 per km; ma questo accade raramente per incuria o atti vandalici.

    Invece l’impronta ambientale si abbassa molto in caso si acquisti un monopattino, arrivando a 65g di CO2 per km.

    L’altro aspetto importante è legato al tipo di spostamento per cui viene utilizzato.

    Se usiamo il monopattino per raggiungere dei luoghi in cui altrimenti andremmo con autovetture tradizionali, allora va bene.

    Se invece l’utilizzo sostituisce spostamenti a piedi, con mezzi pubblici o auto elettriche, il concetto di ecosostenibilità non sussiste proprio.

    Monopattino elettrico: i TOP 5 a norma di legge

    Alla luce di questi fattori, è fondamentale acquistare un monopattino solido e duraturo, realizzato secondo standard costruttivi ecosostenibili e con materiali riciclabili.

    Per questo motivo, abbiamo fatto delle ricerche approfondite per trovare i migliori monopattini elettrici, di brand affidabili e con un ottimo rapporto qualità prezzo.

    Inoltre ci siamo informati sulla normativa vigente in Italia che stabilisce i parametri necessari per non correre il rischio di prendere sanzioni elevate, per un acquisto ancora più sicuro e consapevole.

    Ecco qui per voi la nostra selezione che si è focalizzata sui monopattini che hanno prezzi compresi tra i 400€ e i 700€.

    Xiaomi Mi Monopattino Elettrico 1S 

    Monopattino elettrico Xiaomi 1S
    Eco-Friendly
    Zero Waste
    Durata/Risparmio

    Questo monopattino elettrico pieghevole della Xiaomi ha un peso abbastanza contenuto di 12,5kg ed è in grado di trasportare un carico max di 100kg.

    Il motore ha una potenza di 250W che garantisce la velocità massima di 25km/h a norma di legge, con un sistema di cruise control che permette di regolare la velocità attraverso l’app, in base alle esigenze.

    Infatti nelle aree pedonali la velocità max è di 6km/h per evitare sanzioni.

    La batteria garantisce una durata di circa 30km, i pneumatici sono antislittamento e ammortizzanti da 8.5 pollici, doppio sistema frenante e ampio display.

    Pendenza massima tollerata 14%.

    In questa versione Amazon è presente in regalo un pratico lucchetto, anche se molti utenti consigliano di evitare di lasciarlo incustodito! 

    Xiaomi Mi Monopattino Elettrico Pro2

    Monopattino Xiaomi Mi Pro2
    Eco-Friendly
    Zero Waste
    Durata/Risparmio

    Il monopattino elettrico pieghevole Xiaomi Mi Pro2 ha un peso superiore del modello 1 S, di 14,2kg e supporta un carico massimo di 100kg anche se tanti utenti soddisfatti affermano di utilizzarlo senza problemi pur avendo un peso maggiore.

    La potenza del motore è maggiore e arriva a 300W con una velocità garantita sempre di 25km/h che è il massimo previsto dalle normativa.

    Sempre presente il sistema di cruise control che permette di regolare la velocità attraverso l’app, così come il sistema di recupero dell’energia cinetica KERS.

    Anche la batteria è potenziata, infatti garantisce un’autonomia fino a 45km, i pneumatici sono antislittamento e ammortizzanti da 8.5 pollici e ha anche un doppio sistema frenante.

    Pendenza massima tollerata 20%.

    Il display è ampio e molto apprezzato, così come le luci in dotazione.Anche per questo monopattino Amazon dà in dotazione il lucchetto!

    Monopattino Elettrico Ducati Pro2

    Monopattino elettrico Ducati Pro2
    Eco-Friendly
    Zero Waste
    Durata/Risparmio

    Il monopattino elettrico Ducati Pro2 ha un telaio in lega di magnesio, facilmente ripiegabile, ruote da 10” tubeless e sospensioni posteriori per un maggiore comfort.

    Il peso è di 15,2 kg e il carico massimo di 100kg.

    La potenza del motore di tipo brushless è di 350W e permette di viaggiare a 3 velocità, 6km/h, 20km/h e 25km/h mentre la batteria permette una autonomia fino a max 25km.

    Il display LCD è di 3,5”, molto comodo e il livello di protezione è IPX4.

    Pendenza massima tollerata: 15%.

    Un elemento molto interessante è l’assicurazione Tutela famiglia AXA inclusa nel prezzo! L’assicurazione sui monopattini non è obbligatoria ma consigliata e normalmente ha un costo di 20€ al mese.

    Monopattino Ninebot by Segway E25E

    Monopattino elettrico Ninebot by Segway E25E
    Eco-Friendly
    Zero Waste
    Durata/Risparmio

    Questo monopattino elettrico pieghevole targato Ninebot by Segway, stella emergente molto apprezzata in ambito mezzi elettrici smart, è l’evoluzione migliorata del predecessore ES2.

    Il corpo del monopattino è realizzato in polipropilene e pesa 14,3kg permette un carico massimo di 100kg.

    Il mezzo presenta pneumatici da 9” a doppia densità anti-foratura che non richiedono manutenzione e triplo sistema frenante: anteriore, posteriore meccanico e magnetico, con ammortizzatore anteriore.

    La ricarica della batteria avviene in 4 ore e garantisce un’autonomia fino a 25km.

    Il motore è un brushless da 300W e ha un sistema a 3 velocità di guida: Eco, Normale e Sport.

    Inoltre la velocità può essere regolata attraverso l’app e monitorata grazie al display LCD integrato.

    L’illuminazione è adeguata e la pendenza massima tollerata è del 15%.

    Monopattino Ninebot by Segway E45E con doppia batteria

    Monopattino elettrico Ninebot By Segway E45E

    Questo modello di monopattino Ninebot by Segway è il fratello maggiore dell’E25E, una versione più efficiente ma anche più pesante.

    Il peso infatti è di 16,4kg e consente sempre un carico max di 100kg.

    Anche l’E45E ha pneumatici da 9” a doppia densità anti-foratura che non richiedono manutenzione e il triplo sistema frenante: anteriore, posteriore meccanico e magnetico, con ammortizzatori anteriori.

    La ricarica della batteria richiede un tempo maggiore, ben 7.5 ore, tuttavia grazie alla doppia batteria garantisce un’autonomia davvero notevole, ben 45km.

    Il motore è uguale, il brushless da 300W con il sistema a 3 velocità di guida: Eco, Normale e Sport. Anche qui si può regolare a velocità tramite app e il display LCD integrato permette anche di monitorare lo stato generale del monopattino.

    L’illuminazione è adeguata e la pendenza massima tollerata è maggiore, infatti è del 20%.

    Speriamo di averti dato le informazioni che cercavi e di aver mostrato luci e ombre di questo innovativo mezzo di trasporto, sempre più protagonista nei centri abitati insieme alle bici elettriche di cui abbiamo parlato nel nostro articolo “Bici elettriche prezzi e caratteristiche migliori“.

    Vuoi usufruire della spedizione gratuita rapida su Amazon per 30 giorni?

    Iscriviti ad Amazon Prime cliccando qui e potrai beneficiare di tutti i servizi inclusi tra cui consegne gratis in 1 giorno lavorativo, Amazon Prime Video e Amazon Prime Photos!

    Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici! 

    Hai dei commenti o delle informazioni da aggiungere? 

    Scriviceli qui sotto!

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Articoli correlati

    miglior hosting green

    Miglior hosting? Sceglilo green

    0
    Miglior hosting wordpress: se sei alla ricerca di un hosting per il tuo nuovo sito web scegli un green hosting! Quando si pensa al mondo virtuale e smisurato del web, l’inquinamento non è certo la...
    Migliori biciclette elettriche

    Bici elettriche prezzi e caratteristiche migliori

    0
    Bici elettriche prezzi e dettagli delle migliori offerte da cogliere al volo! Entra anche tu nel futuro della mobilità sostenibile! Il pianeta è in crisi e le cause sono molteplici, quasi tutte attribuibili ai...